Edizione 2019

Raro ma non solo

E’ con questo tema che abbiamo deciso di lanciare il secondo bando di
Uno Sguardo Raro, the Rare Disease International Film Festival con scadenza il prossimo 30 novembre 2018

“Uno Sguardo Raro” – the Rare Disease International Film Festival, il Festival di cinema internazionale sul tema delle malattie rare, nasce per raccontare cosa significa vivere in modo diverso e stimolare, attraverso la narrazione cinematografica e audiovisiva, una riflessione su come sia possibile raccontare questo particolare tema con registri di comunicazione innovativi e ad alto impatto emotivo. I malati rari e le associazioni dei pazienti che li affiancano nel loro percorso quotidiano, fatto di piccole e grandi conquiste, hanno raccolto la sfida di raccontare al mondo la loro realtà e cosi, negli anni, hanno prodotto delle opere in cui aprono il loro complesso universo al pubblico.

Si definisce RARA, infatti, una malattia che colpisce meno di 5 persone su 10.000. Le patologie rarissime ne colpiscono meno di una su un milione. Ma sono rare le malattie, non i pazienti. Infatti, secondo la rete Orphanet, i malati sarebbero oltre il milione e mezzo in Italia e secondo EURORDIS, la rete delle alleanze europee delle MR sforiamo i 30 milioni in EUROPA due milioni Secondo il rapporto MonitoRare della Federazione UNIAMO 1 paziente su 5 è al di sotto dei 18 anni, insomma una vera e propria comunità da far parlare e di cui parlare per conoscere meglio, perchè sono rare le malattie, ma non chi ne è affetto. L’obiettivo di “Uno Sguardo Raro” è avvicinare il pubblico a storie che possono regalare emozioni travolgenti e una nuova visione del diverso.

 

Per l’edizione 2019, abbiamo pubblicato un bando di concorso online da pochi giorni e ad oggi abbiamo ricevuto già 150 opere da 34 paesi, sul tema che abbiamo lanciato “RARO MA NON SOLO”. E’ importante per la comunità dei rari sapere che sono in tanti e scambiarsi esperienze attraverso paesi e culture diverse, si impara a vedere le cose con altre prospettive e si infrange il senso di isolamento che è uno dei problemi più sentiti dalle persone giovani affette da queste patologie.

Il bando, a iscrizione gratuita, è aperto a professionisti e non professionisti per cortometraggi italiani e cortometraggi internazionali della durata massima di 15 minuti, cortometraggi di animazione sempre di massimo 15 minuti, documentari di massimo 20 minuti e la novità di quest’anno, lo spot “Uno sguardo raro” di 30 secondi, riservato a tutti gli studenti italiani universitari, di cinema e delle arti e spettacolo che ha come tema non solo il mondo delle malattie rare descritto da diverse angolazioni, ma quello di realizzare lo spot per l’edizione 2019. Uno degli obiettivi più importanti della prossima edizione del Festival è quello di coinvolgere sempre più giovani, studenti universitari e allievi delle scuole d’arte e di comunicazione, per sensibilizzare un pubblico specifico al tema delle malattie rare che possa in futuro stimolare, con il proprio lavoro una maggiore comprensione insieme ad una maggiore inclusione sociale per questa comunità. A questo scopo, stiamo lavorando alle collaborazioni con alcune delle più importanti scuole della capitale, anche per proseguire nel 2019 l’esperienza di partecipazione di questi giovani alla Giuria Popolare del Festival, che ha avuto un grande successo nella passata edizione.

Per partecipare basta collegarsi alla piattaforma www.filmfreeway.com

Il Bando scade il 30 novembre 2018 ed è a iscrizione gratuita, il tema è quello del mondo delle malattie rare descritto da diverse angolazioni che saranno giudicati e premiati da una giuria di qualità e poi ci sarà il premio decretato dal pubblico in sala. L’appuntamento per seguire il Festival è a Roma, presso la Casa del Cinema il 9 e 10 febbraio 2019, a ingresso gratuito.

Per approfondire la ricerca e la conoscenza del mondo delle malattie rare suggeriamo i seguenti link:
https://www.osservatoriomalattierare.it/malattie-rare
http://www.uniamo.org/cosa-facciamo/monitorare/

Menu